Violenza sulle donne, Liberaluna Onlus punta sul Taglio e Cucito

Scritto da

Il giorno 25 febbraio è partito un corso di “Taglio e cucito” per le donne seguite dal centro antiviolenza Liberaluna presso l’Istituto Professione Moda di Campobasso.
Questa collaborazione è stata possibile grazie al finanziamento della fondazione Prosolidar.
Il primo incontro condotto dalla designer Samantha Esse è partito da un confronto sull’evoluzione dell’abito in relazione ai cambiamenti culturali e sociali che hanno influenzato la scelta stilistica di genere. Gli incontri forniranno competenze di base alle donne che stanno portando avanti un progetto di condivisione per un’attività lavorativa autonoma. Altre donne grazie al progetto “Women & Children”, finanziato dalla fondazione stanno partecipando ad altri corsi di formazione e da settembre ad oggi, alle donne, sono stati consegnati buoni per l’acquisto di beni di prima necessità e messe in atto azioni di sostegno alle donne che necessitano di alloggi provvisori.
Purtroppo, molte donne non denunciano proprio perché oltre ai traumi legati a una relazione abusante, con i problemi emotivi e psicologici devono fare anche i conti con le scarse risorse economiche e alcune arrivano a separarsi gravate dai debiti in molti casi commessi dall’ex partner violento che molte volte ha fatto sì che lei lasciasse anche lavoro per prendere il controllo di tutte le risorse economiche.

Campobasso, 25/02/2023 La responsabile del Centro Antiviolenza Liberaluna
Cav. Dr.ssa La Selva Maria Grazia