Elezioni regionali, nuova riunione del centrosinistra: il tavolo si stringe

Scritto da

In attesa dei dati delle elezioni in Friuli Venezia Giulia si riunisce nuovamente il tavolo del centrosinistra oggi in via Ferrari.

E sarà proprio oggi il giorno in cui si faranno i primi nomi ufficialmente. Di queste ore la notizia che il tavolo si è ristretto.

Infatti oggi saranno presenti i rappresentanti del Pd, del Movimento Cinque Stelle e di Socialisti e Verdi.

Miniscalco e Terzano rappresenteranno i piccoli partiti inclusi nella coalizione: articolo uno, sinistra italiana, comunisti (Macoretta ndr), socialisti e verdi.

Ci saranno anche due movimenti civici tra cui Molise Domani. Non c’è al tavolo Un Altro Molise è possibile e non ci sono i partiti antisistema che proveranno a organizzare in altro modo la loro partecipazione alle elezioni regionali.

Nella scorsa riunione é stato stato stabilito il peso da dare ai singoli partiti. Pd e Cinque Stelle avranno il peso maggiore. Gli altri partiti un peso pari a uno e i movimenti civici uno 0,5.

Di nomi ancora non si parla in maniera ufficiale. Tanti nomi vuol dire nessun nome. Nel Movimento Cinque Stelle dovrebbero essere calati i nomi di Gravina, Balducci e Nola.

Nel Pd restano in piedi quelli di Facciolla e Fanelli ma si fa avanti anche quello di Alessandra Salvatore.

Ancora sul tavolo la possibilità di far entrare in coalizione il terzo polo. PD e socialisti sono favorevoli. Contrario il Movimento Cinque Stelle. Questo il punto di partenza della riunione di oggi che dovrebbe durare almeno un’ora.