Regionali, spuntano i primi nomi ufficiali: personalità politiche che andavano valutate obbligatoriamente

Scritto da

Vengono fuori i primi nomi dopo il tavolo del centrosinistra che si è tenuto nel giovedì santo di passione.

Il Pd ha messo sul tavolo quelli del segretario Vittorino Facciolla, della capogruppo alla regione Micaela Fanelli e del sindaco di Capracotta Candido Paglione.

Il Movimento Cinque Stelle ha risposto con le figure moderate dei portavoce alla Regione Angelo Primiani e Vittorio Nola.

Le novità rispetto al passato sono l’ esclusione del nome del sindaco di Campobasso Roberto Gravina e dei civici Domenico Iannaccone e il giudice Daniele Colucci. Tutti nomi che erano circolati nei giorni precedenti. Dall’ uovo di Pasqua l’unica sorpresa che esce è che si vuole salvare il monocolore grillino a Campobasso fino al 2024.

Per il resto i nomi che sono stati fatti sono quelli istituzionali dai quali si doveva per forza passare prima di calare il vero poker d’ assi da giocare dopo Pasqua. La settimana decisiva dovrebbe essere la prossima. Il nuovo tavolo è previsto martedì alle 16.

Sul fronte centrodestra le cose sono bloccate dalla salute di Berlusconi e dalle indagini che hanno coinvolto il senatore Lotito da presidente della Lazio. Anche qui è prevista una riunione immediatamente dopo Pasqua.