Nordio su Matteo Messina Denaro: l’uso delle intercettazioni nei reati di mafia è fondamentale

Scritto da

Con l’ arresto di Matteo Messina Denaro diventa di nuovo attuale il dibattito sulle intercettazioni, che ha caratterizzato la discussione parlamentare durante l’iter di approvazione della riforma della Giustizia targata Marta Cartabia e realizzata dal Governo Draghi.

Torna a parlarne il guardasigilli attuale Carlo Nordio in una intervista concessa a Radio 24 dopo l’ arresto del superlatitante.

“Sono anni che ripeto che le intercettazioni sono assolutamente indispensabili- ha sostenuto- nella lotta alla mafia e al terrorismo e per comprendere i movimenti di persone sospettati di reati gravissimi.Quello che va cambiato è l’abuso che se ne fa per reati minori, con la diffusione sulla stampa di segreti individuali che non hanno a che fare con le indagini.

Credo che ci sia malafede quando si confondono i due campi”.

A parlare contro l’ abuso delle intercettazioni lo ricordiamo sono stati soprattutto i politici del terzo polo.